Descrizione Progetto

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/italia-tempio-antico-tempio-greco-2454059/

Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

 

Dal 02 al 08 Ottobre 2022

Prenota escursione

PROGRAMMA:

1° giorno – SANTA MARIA CAPUA VETERE

Partenza in primissima mattinata con bus. Pranzo libero lungo il percorso. Visita guidata a S. Maria Capua Vetere, l’erede dell’antica Capua che, accanto al mitreo del III secolo d.C., presenta il grandioso anfiteatro Campano e l’Arco di Adriano. Al termine, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno– SALERNO E PAESTUM

Prima colazione in hotel e partenza per Salerno. Visita guidata al Duomo di San Matteo e San Gregorio, unico esempio in Italia, insieme a quello di Sant’Ambrogio a Milano, per il portico quadrilatero interno. Fu dimora di Papa Gregorio VII, ed è impreziosito dalla meravigliosa cripta, che custodisce i resti di San Matteo Evangelista. A seguire il percorso condurrà verso l’antica Via dei Mercanti, la caratteristica Piazza Flavio Gioia, Piazza Portanova, l’ingresso al centro antico, tra i portali di Palazzi e Dimore. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio spostamento a Paestum e visita guidata del parco archeologico. Riconosciuta come Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, l’antica Poseidonia trasformata dai romani in Paestum, ospita scavi incredibili e reperti della cultura ellenistica. Conserva ancora tre templi dorici dedicati a Poseidone, Hera e Cerere, un anfiteatro, santuari e necropoli dove è stata rinvenuta anche una delle tombe più famose: la tomba del tuffatore.  in serata, sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.

3° giorno– AGROPOLI E CASTELLABATE

Prima colazione in hotel. Trasferimento ad Agropoli e visita della famosa “città alta” situata su un promontorio a picco sul mare. Alcuni archeologi l’hanno definita l’Acropoli di Paestum dove si ipotizza la presenza di un tempio dedicato a Poseidone. Il Cilento è famoso per la sua produzione di fichi bianchi, avremo modo di scoprire come avviene la loro lavorazione in un’azienda agricola che mantiene intatta l’antica tradizione sin dai primi del ‘900. Pranzo a base di prodotti tipici cilentani. Degusteremo il fico nelle sue sfumature: essiccati al sole, nelle confetture e nelle melasse; la pizza fritta e la mozzarella di bufala in un percorso sensoriale unico. Nel pomeriggio visita di uno dei borghi più belli d’Italia nonché patrimonio dell’Unesco: Castellabate. Un groviglio di vicoli, archi e scalinate. Il centro conserva intatto il suo fascino medievale, il mare e la costa invece rappresentano uno dei primi esempi di parco marino in Italia. In serata rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

4° giorno CERTOSA DI PADULA E GROTTE DI PERTOSA

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita guidata dell’entroterra del Cilento. Visiteremo la certosa di S. Lorenzo anche conosciuta come Certosa di Padula, la più grande d’Europa, sontuosa, imponente e Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Prettamente di stile barocco, l’edificio è uno dei più grandi complessi monastici di Europa, seconda solo alla Certosa di Grenoble in Francia. Il solo chiostro impegna 15.000 metri quadri che la rendono uno tra i più grandi al mondo. Nel 1998 la certosa è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e nel 2002 è stata inserita dalla regione Campania nel novero dei grandi attrattori culturali. Pranzo in un agriturismo del posto dove potremo deliziarci con la cucina locale. Nel pomeriggio visita delle Grotte di Pertosa Auletta. Per ben ventimila anni stalattiti e stalagmiti sono cresciute lentamente, goccia dopo goccia avvicinandosi fino a toccarsi andando a ricreare il miracolo della natura del bacio delle Grotte. Una peculiarità di questo luogo è la presenza di resti di un villaggio palafitticolo risalente al II millennio a.C. e un fiume sotterraneo totalmente navigabile. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

5° giorno- ACCIAROLI, PIOPPI ED ESCURSIONE CON I GOZZI DA PALINURO

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla scoperta delle grotte di Capo Palinuro. Saliremo a bordo di uno dei tipici gozzi per addentrarci nel promontorio roccioso. La Grotta Azzurra con il colore acceso delle sue acque è una delle grotte più suggestive della zona. La luce del sole fa capolino tra le rocce ricreando un effetto magico. Ci spingeremo fino alla Baia del Buon Dormire, piccola insenatura a strapiombo sul mare ricoperta di verde. Oggi è considerata una delle spiagge più belle del Cilento per la sua caratteristica striscia di sabbia dorata e le sue acque trasparenti. Rientro sulla terra ferma. Trasferimento a Pioppi, la capitale mondiale immateriale della Dieta Mediterranea Proseguimento per Acciaroli, borgo marinaro di antica tradizione della pesca delle alici appartenete al comune di Pollica e ricordato per i numerosi soggiorni di Ernest Hemingway: nel suo stile architettonico provenzale, regalerà una meravigliosa passeggiata tra i suoi vicoli. Un vero gioiello costernato di case con pietra a vista che si affacciano sul mare. I gozzi dei pescatori attraccati al porto vi faranno innamorare di questo luogo incantato tra cielo e terra. Pranzo in ristorante in corso d’escursione. Rientro in hotel per cena e pernottamento.

6° giorno- ANAGNI

Prima colazione in hotel. Partenza per Anagni, nota come la città dei papi, per aver dato i natali a diversi pontefici e per essere stata a lungo residenza e sede papale. Il nome di Anagni è legato alle vicende di papa Bonifacio VIII e all’episodio noto come lo “schiaffo di Anagni”, chiamato anche oltraggio di Anagni, fu l’umiliazione inflitta a Bonifacio VIII nella cittadina il 7 settembre 1303. Si trattò in realtà non tanto di uno schiaffo materiale, quanto piuttosto di un oltraggio morale, anche se la leggenda attribuisce a Giacomo Sciarra Colonna l’atto concreto di schiaffeggiare il papa. Nel centro storico, ricco di edifici eleganti ed austeri, di chiese romaniche, di campanili, logge e piazze dall’architettura sobria ed essenziale, troviamo la cattedrale di Santa Maria Annunziata, il principale luogo di culto cattolico di Anagni e sede vescovile della diocesi. Esternamente è di stile romanico mentre, al suo interno, si presenta in gotico lombardo. La frequente presenza dei pontefici ad Anagni spiega perché la Cattedrale fu sede di importanti fatti storici. Pranzo tipico e proseguimento per Tivoli: sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7° giorno- VILLA D’ESTE E RIENTRO

Prima colazione in hotel. Visita della spettacolare villa d’Este, inserita nella lista dei patrimoni mondiali dell’Umanità dell’Unesco. La villa fu voluta dal cardinale Ippolito d’Este,  su un sito già anticamente sede di una villa romana.
Governatore di Tivoli dal 1550, accarezzò subito l’idea di realizzare un giardino nel pendio della Valle gaudente, ma soltanto dopo il 1560 si chiarì il programma architettonico e iconologico della Villa, ideato dal pittore-archeologo-architetto Pirro Ligorio e realizzato dall’architetto di corte Alberto Galvani. Il palazzo fu decorato dai protagonisti del tardo manierismo romano. Nel 1918, dopo la prima guerra mondiale, la villa passò allo Stato Italiano che diede inizio ad importanti lavori di restauro, ripristinandola integralmente negli anni 1920-1930 e aprendola al pubblico. Pranzo in ristorante. Arrivo in serata.

 N.B il programma e l’ordine delle visite possono subire variazioni, nel rispetto dei protocolli di emergenza Covid 19 e per garantire la migliore riuscita del tour

QUOTA SPECIAL  € 1120,00    * valida per chi versa acconto entro il 22/08/2022

QUOTA DI PARTECIPAZIONE   € 1170,00

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO (FACOLTATIVA) €31,90 DA STIPULARE ALLA PRENOTAZIONE

ACCONTO ALLA PRENOTAZIONE € 350,00 A PERSONA – Saldo 20 giorni prima della partenza

LA QUOTA COMPRENDE:

Viaggio in bus GT con partenza da Oggiono, Lecco, Cernusco, Vimercate, Monza (1a/2a fila bus con suppl € 20,00 a persona) – sistemazione in hotel 4* – pasti come da programma (comprese bevande ¼ di vino + ½ minerale) -menù fissi (intolleranze/esigenze alimentari da comunicare in fase di prenotazione) – visite guidate come da programma – incaricato agenzia – noleggio sistema radiocuffie – assicurazione sanitaria bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Pacchetto ingressi (prenotazione e biglietti ingresso) €60,00 che include: zona archeologica e Museo di Paestum, Castello Angioino Aragonese di Agropoli, castello di Castellabate, grotte di Pertosa, certosa di Padula, cattedrale di Anagni e Villa d’Este; mance, eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco, assicurazione annullamento, extra personali in genere e tutto ciò non menzionato ne “LA QUOTA COMPRENDE”

MINIMO 25 PARTECIPANTI – DOCUMENTI: CARTA D’IDENTITA’ IN CORSO DI VALIDITA’ 

N.B. il programma e l’ordine delle visite possono subire variazioni, nel rispetto dei protocolli di emergenza Covid 19 per garantire la migliore riuscita del tour – Emergenza Covid. Le informazioni e le regole sono oggetto di frequenti aggiornamenti: ciascuno è tenuto ad informarsi e rispettarle

Condizioni, assicurazioni, garanzia annullamento, termini di vendita e penali recesso consultabili e scaricabili sul sito internet www.grignaexpress.it