Descrizione Progetto

…vivere una giornata tra i colori e i profumi delle Isole Tremiti...visitare caratteristici borghi…scoprire l’odore inebriante del vino Tintilia…ammirare lo splendore della Costa dei Trabocchi.

Dal 5 al  9 Ottobre 2024

Prenota escursione

PROGRAMMA

05/10/2024 Teramo:

Partenza in primissima mattinata con bus GT. Pranzo in ristorante. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita di Teramo, città di origini preromane sita tra due fiumi, fu municipium con il nome di Interamnia Preaetutianorum. Visita della cattedrale di S. Berardo (sec. XII): sintesi di differenti fasi costruttive, dominata dall’alto campanile quattrocentesco, che conserva rilevanti opere d’arte fra le quali il paliotto d’argento di Nicola da Guardiagrele. Durante la visita potrete ammirare dai resti romani del teatro e dell’anfiteatro romano. Interessanti anche la collezione di antiche Ceramiche di Castelli esposte a Palazzo Melatino e la scultura luminosa dell’artista Marco Lodola che ricorda il cantautore teramano Ivan Graziani. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

06/10/2024 Civitacampomarano Matrice e Campobasso

Prima colazione in hotel. Al mattino si raggiungerà Civitacampomarano, piccolo borgo storico dominato dall’imponente Castello Angioino, di cui è prevista la visita. Negli anni il paese si è arricchito di splendidi murales; durante il Cvtà Street Fest artisti di tutto il mondo hanno decorato mura e porte, creando una vera galleria d’arte a cielo aperto. Si proseguirà poi verso Matrice per la visita alla Chiesa di Santa Maria della Strada, straordinario esempio di architettura longobarda, uno dei monumenti più importanti della regione. Trasferimento a Campobasso per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà la città, di origine longobarda, posta tra i fiumi Biferno e Fortore. Il centro storico raccoglie testimonianze di diverse epoche dalla duecentesca chiesa di San Leonardo, alla neoclassica cattedrale della Santissima Trinità e al cinquecentesco castello Monforte, che domina la città. Si visiterà il Museo dei Misteri (ingresso ad offerta libera) che raccoglie nelle sue sale gli originali costumi d’epoca, foto e le sorprendenti tredici macchine che sono le protagoniste di una delle manifestazioni più tradizionali, la Processione dei Misteri che si tiene nel giorno di Corpus Domini. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

07/10/2024 Santa Maria del Canneto e Pietrabbondante. Agnone e le campane

Prima colazione in hotel. Al mattino trasferimento verso Roccavivara per la visita del Santuario di Santa Maria del Canneto, antico luogo di culto, denominata anche la Vergine del Sorriso per la serenità e pace interiore che traspare dalla sua immagine che si potrà ammirare nella statua lignea policroma del XV secolo dietro l’altare maggiore. La chiesa presenta una semplice facciata a spioventi e un portale romanico; affianco la possente torre campanaria del 1329. L’interno è suddiviso in tre navate con pilastri e colonne. Si potrà ammirare l’UItima Cena, un bassorilievo medievale usato come paliotto. Affianco alla chiesa un pavimento musivo policromo appartenente ad una villa romana. Si proseguirà poi verso Pietrabbondante, piccolo borgo addossato alle “Morge”, punte di roccia nuda nei pressi del monte Saraceno. Circondato dal verde, il paese è famoso per l’importantissima area archeologica con le rovine risalenti ai Sanniti, l’antico e fiero popolo che occupava il territorio molisano prima dell’affermazione del dominio di Roma. Durante la visita degli scavi potrete ammirare l’imponente teatro con i sedili in pietra che si affaccia sulla valle, i resti del tempio posto dietro al teatro e due edifici porticati. Trasferimento ad Agnone per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si visiterà la cittadina di Agnone, posta in posizione panoramica su un colle boscoso che domina la valle del Verrino, da cui si possono ammirare le conche e i boschi del Sannio. Antico insediamento preromano, la cittadina è nota per la produzione di campane, già fiorente nel Medioevo e per la lavorazione di dolci e oggetti in rame. Si visiterà una fonderia dove potrete ammirare le fasi di lavorazione che portano alla costruzione delle campane. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

08/10/2024 Le Isole Tremiti e Termoli

Prima colazione in hotel e incontro con la guida. Al mattino trasferimento a Termoli e imbarco ore 9:00 circa. (Durata del trasferimento in traghetto circa 1.h/1h30) Sbarco presso l‘isola di San Nicola, dominata dalla splendida facciata della chiesa abbaziale di Santa Maria a Mare, fondata dai benedettini nel XI sec. Dal porticciolo, seguendo la “salizata”, un percorso in salita che conduce all’unica porta di accesso, si giunge nel piccolo borgo caratterizzato da fortificazioni con splendida vista sull’arcipelago, dunque all’abbazia fortificata e all’area archeologica del Pianoro dove si trova la presunta tomba di Diomede, mitico fondatore delle isole, e a seguire il suggestivo cimitero cristiano. Pranzo sull’isola e rientro nel primo pomeriggio a Termoli, cittadina sita su un promontorio sul quale sorge l’antico borgo marinaro, delimitato da un muraglione che cade a picco sul mare. Visita del borgo antico con la bella Cattedrale, in stile romanico pugliese, fondata nel X secolo d.C., fulcro del Borgo; la curiosa rejecèlle, una delle stradine più strette d’Italia e il Castello di origine normanna, ristrutturato da Federico II come torre di vedetta sull’Adriatico, oggi sede museale. Bella la passeggiata lungo le mura con vasto panorama sul mare, sul lido termolese e sui trabucchi. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

09/10/2024 Costa dei Trabocchi

Prima colazione in hotel e partenza per una mattinata lungo la Costa dei Trabocchi: tratto di costa lungo circa 15 km, che comprende i comuni di Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni e Fossacesia: qui si susseguono le antiche e suggestive “macchine da pesca” composte di tavole e di travi, simili a ragni colossali secondo la definizione di Gabriele d’Annunzio, che visse qui la sua più tormentata storia d’amore, in un casolare a picco sul mare, il cosiddetto Eremo Dannunziano. La zona è fruttifera di agrumi (arancio e agrumi antichi, ma anche limone e mandarino), importati intorno al 1627 da ebrei di origine iberica. Si visiterà l’Abbazia benedettina di S. Giovanni in Venere, affacciata su uno splendido panorama di ulivi digradanti verso il mare. Edificata nel VI secolo su un tempio dedicato a Venere, l’imponente chiesa presenta commistioni di stile romanico-gotico: di particolare rilievo è il cosiddetto “portale della Luna” che rappresenta l’interrogatorio di San Giovanni Battista da parte dei giudei, la visita di Maria a Santa Elisabetta e San Daniele nella fossa dei leoni. Pranzo con menù di pesce. Rientro in tarda serata.

N.B. il programma e l’ordine delle visite possono subire variazioni per garantire la migliore riuscita del tour

QUOTA DI PARTECIPAZIONE   890,00

SUPPL. CAMERA SINGOLA 180,00

ACCONTO ALLA PRENOTAZIONE 300,00 A PERSONA Saldo 20 giorni prima della partenza

PACCHETTO INGRESSI (INCLUSI DIRITTI DI PRENOTAZIONE) GIA’ COMRESI NELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE: Castello Angioino di Civitacampomarano; Area Archeologica di Pietrabbondante; Fonderie di Agnone

 MININO 30 PARTECIPANTI DOCUMENTI: CARTA D’IDENTITA’

LA QUOTA COMPRENDE:

Viaggio in bus GT con partenza da Oggiono, Lecco, Cernusco, Vimercate, Monza-stadio (1a fila bus con suppl € 25,00 a persona-2a/3a fila bus con suppl € 20,00 a persona) – sistemazione in hotel 4* – pasti come da programma (comprese bevande ¼ di vino + ½ minerale) – menù fissi (intolleranze/esigenze alimentari da comunicare in fase di prenotazione) – visite guidate come da programma – incaricato agenzia– noleggio sistema radiocuffie – assicurazione sanitaria bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

ingressi non precisati; mance, tassa di soggiorno da pagare direttamente in hotel, assicurazione annullamento € 22,00/31,90 (da stipulare alla prenotazione), extra personali in genere e tutto ciò non menzionato né “LA QUOTA COMPRENDE”.

Condizioni, assicurazioni, garanzia annullamento, termini di vendita e penali recesso consultabili e scaricabili sul sito internet www.grignaexpress.it